accedi   |   crea nuovo account

nella notte

s'infrangono i pensieri nella mia mite anima
così come si infrangono le onde sulla riva del vasto mare.
E così, nel silenzio di una notte senza tempo,
mi ritrovo a pensare a questo e a quell'altro argomento
divagando ed evitando ciò che davvero assilla il mio cuore
per evitare che argomenti troppo seri mi impongano di infrangere la mia precaria quiete.
Ed in questo notturno ozio lascio vagare i miei pensieri
li osservo perdersi tra le tremule luci serali
che intrappoleranno il dolore di questa mia vita terrena
per poi giocare con la mia coscienza
creando superbi giochi di luce imbrigliati poi in piccole gelide lacrime
che al prossimo mattino, colpite dalla luce, mi libereranno da una notte di dolore.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Gianni Spadavecchia il 12/06/2010 08:28
    Bella Eleonora... risalta molti sentimenti di angoscia che anche io provo... Piaciuta!
  • nemo numan il 11/07/2009 07:05
    bellissima
  • Vincenzo Capitanucci il 15/04/2009 16:29
    Bellissima Eleonora...
  • Ugo Mastrogiovanni il 12/04/2009 16:39
    Svetta in questi versi la sincerità giovanile, sole della vita e autenticità infinita.
  • Adamo Musella il 11/04/2009 00:14
    Sono le ore della note che restiamo soli con noi stessi in cui i pensieri nascono come pura manifestazione della nostra anima... brava Eleonora, baci
  • loretta margherita citarei il 10/04/2009 15:35
    auguri di buona pasqua

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0