PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La Passione dell'uomo

Vi è un tempo di non ritorno
nell’erta che porta al Golgota,
quando a nudi passi striscianti,
le membra provate, quasi vinte,
dal sangue che sgorga copioso,
percorriamo con travaglio la Via
e le forze ci appaiono sconfitte.
Giunge in quell’attimo infido,
alla mente il Grande Martirio.
La nostra Colonna scompare,
le ingiurie e gli sputi smarriamo,
ai nostri Giuda volgiamo il sorriso.
Lieve allora ci appare il fardello.
Con rinnovato vigore procediamo
in un sentiero d’eterna Primavera
al termine del quale pianteremo,
sul Colle, la Croce dell’amore.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • giuseppe gianpaolo casarini il 10/09/2016 12:30
    Intensa e profonda riflessione poetica.

    ggc
  • Cinzia Gargiulo il 17/04/2009 23:06
    La croce dell'Amore è quella di Cristo ma accogliendo il suo messaggio ognuno di noi può traformare la croce del proprio dolore in croce dell'amore.
    Bellissima e profonda!
    Un bacio...
  • Annamaria Ribuk il 17/04/2009 12:59
    ... superare il dolore con la fede... per rinascere... molto bella... Ann
  • Donato Delfin8 il 13/04/2009 21:15
    bellissima
  • Anonimo il 10/04/2009 22:56
    .. quanta forza si racchiude in una semplicissima parola.. perdono..
    e in un sentiero di eterna Primavera pianteremo la croce dell'amore..
    veramente bella Marcello.
    Aurora
  • laura cuppone il 10/04/2009 21:50
    sublimare il dolore... ne facciamo parte... ma siamo gioia.. infinita.
    bella.
    Laura
  • Anonimo il 10/04/2009 21:46
    Non trovo le parole per commentare... ti dico solo che mi ha emozionata.
  • Anonimo il 10/04/2009 20:13
    bella...
  • loretta margherita citarei il 10/04/2009 20:02
    bellissima
  • Anonimo il 10/04/2009 19:45
    Magnifica.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0