accedi   |   crea nuovo account

Sottosopra

Nell'incoscienza del sonno
ho gridato
tanto forte da svegliarmi

come una eruzione spontanea
ribolliva
nel profondo silenzio dei miei giorni.

Tutto al contrario
io... forse, sono al contrario
e vivo al contrario

 

1
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • vincent corbo il 24/01/2011 06:17
    Stamane mi sono svegliato e sul letto vedevo la stanza girarmi intorno, forse sto covando l'influenza; questa bella poesia capita a fagiuolo.
  • lucia pulpo il 23/01/2011 18:31
    Gridare, scrivere è una reazione dell'anima offesa e... contro tutto ciò che mi contraria!
  • Giacomo Scimonelli il 23/01/2011 14:46
    non vivi al contrario...è la tua sensibilità... che si legge nei tuoi versi... a farti pensare che sei al contrario...
    bravissima
  • Alessia Amato il 18/06/2009 13:05
    Non è mai l' incubo di una sola notte...
  • Anonimo il 10/04/2009 19:42
    Piaciuta.
  • Anonimo il 10/04/2009 19:15
    ... ci vorrebbe un commento al contrario...
  • antonio castaldo il 10/04/2009 19:00
    già... è una sensazione che... mi accomuna.
    mi è piaciuta. kiss

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0