PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Distanze

Da che fugge il vento
quando, improvviso,
porta il suo soffio lontano,
dove il silenzio più inquieta?

Pare lo incontri il tempo,
mentre tramonta l'ultima stella
e lento sale il giorno...

Sarà d'inverno, freddo, eterno -
d'inverno, e ancora senza te.

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Adamo Musella il 19/06/2010 18:46
    La distanza un concetto così caro alla poesia; così vera la rincorsa del vento che sembra sfilarsi tra le mani. brava Susanna. baci
  • Angela Marino il 25/01/2010 20:23
    Bella e dolce Brava...
  • Susanna Contadin il 19/04/2009 13:39
    grazie Davide per i tuoi commenti pieni di speranza ciao
  • Free Spirit il 17/04/2009 17:29
    Bella Susanna
    Sarà... d'estate, scirocco d'amore
  • Susanna Contadin il 13/04/2009 11:34
    grazie di cuore a tutti! S.
  • gianluca de renzi il 11/04/2009 01:56
    Ho vissuto la commozione di Romeo e Giulietta... sensazionale! Colgo inoltre l'occasione di farti tanti auguri!
  • Anonimo il 10/04/2009 19:26
    Bella.
  • antonio castaldo il 10/04/2009 18:58
    bella... complimenti.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0