accedi   |   crea nuovo account

Distanze

Da che fugge il vento
quando, improvviso,
porta il suo soffio lontano,
dove il silenzio più inquieta?

Pare lo incontri il tempo,
mentre tramonta l'ultima stella
e lento sale il giorno...

Sarà d'inverno, freddo, eterno -
d'inverno, e ancora senza te.

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Adamo Musella il 19/06/2010 18:46
    La distanza un concetto così caro alla poesia; così vera la rincorsa del vento che sembra sfilarsi tra le mani. brava Susanna. baci
  • Angela Marino il 25/01/2010 20:23
    Bella e dolce Brava...
  • Susanna Contadin il 19/04/2009 13:39
    grazie Davide per i tuoi commenti pieni di speranza ciao
  • Free Spirit il 17/04/2009 17:29
    Bella Susanna
    Sarà... d'estate, scirocco d'amore
  • Susanna Contadin il 13/04/2009 11:34
    grazie di cuore a tutti! S.
  • gianluca de renzi il 11/04/2009 01:56
    Ho vissuto la commozione di Romeo e Giulietta... sensazionale! Colgo inoltre l'occasione di farti tanti auguri!
  • Anonimo il 10/04/2009 19:26
    Bella.
  • antonio castaldo il 10/04/2009 18:58
    bella... complimenti.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0