accedi   |   crea nuovo account

Cuore d'uccellino

Guardate gli uccellini
ed imparate a cantare e a sperare.
Sono piccoli ma tenaci.
Nella loro fragilità si nasconde tanta forza.
Guardateli con rispetto
perché nella loro semplicità ci insegnano
quanto importante’è non fermarsi al primo ostacolo,
non abbandonare tutto in preda alla disperazione.
Quando nevica e il vento soffia, con ali gelate,
loro rimangono ad affrontarlo e cinguettano.
E con cura e amore costruiscono il nido
per quelli che nasceranno
E anche quando la pioggia o la malvagità
umana o di qualche altra bestia lo rovinano
non piangono e non si lamentano mai.
Ricominciano cantando e lo rifano
con lo stesso ardore di prima.
E con quanta dolcezza proteggono i loro piccoli,
fine a sacrificarsi per loro con tanta semplicità.
Perché noi, esseri umani non riusciamo ad imparare
tutta questa delicatezza e purità d’animo,
questa forza ad affrontare le avversità della sorte
con una preghiera ed un canto.
Guardate gli uccellini ed imparate da loro
cosa vuol dire AMORE!

 

1
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Anonimo il 02/04/2010 00:51
    Bella ma non del tutto veritiera.
    Gli uccellini sono essenzialmente istintivi come la maggior parte delle creature.
    Noi purtroppo e ripeto purtroppo siamo umani abbiamo intelligenza e consapevolezza.
    Gli uccellini, beati loro, queste doti non le hanno.
    Brava
  • Donato Delfin8 il 16/04/2009 10:15
    Piaciuta
  • Fabio Mancini il 12/04/2009 22:55
    Pensieri delicati e profondi. Oltretutto gli "uccellini" rispondono ad un istinto naturale, mentre l'uomo attraverso il libero arbitrio può essere più bestia degli animali. Penso che il tuo appello è valido ed efficace, ma sarà ascoltato? L'uomo quando si deciderà di coltivare le virtù? Ciao, Fabio.
  • Anonimo il 12/04/2009 18:44
    Piaciuta.
  • loretta margherita citarei il 12/04/2009 14:31
    è più un racconto minuzioso che una poesia, ma è bellissimo l'argomento trattato. auguri
  • Vincenzo Capitanucci il 12/04/2009 12:54
    Un pettirosso... nel nido di un Cuculo... ma è sempre Amore...
    Da imparare... il devoto canto degli uccelli... Farid... la lingua degli uccelli...
    Bellissima.. Rodica...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0