accedi   |   crea nuovo account

All'amico cantautore Carlo Ruggero

Canta amico mio, canta.
Nel canto v'è preghiera,
innalza al cielo inni di gioia,
sorridi alla vita.
Siano le tue canzoni
albe fresche,
che dissipano il buio
della tristezza,
sorgano da esse
sole di speranza
che muti le sofferte lacrime,
in perle di arcobaleno.
Canta, amico mio e canta
la bellezza dell'amore,
che non è solo fusione di corpi,
ma anche connubio di cuore
ed anima.
Canta anche per me,
romantica donna,
seduta sulla sponda del fiome
della vita,
che scrive versi d'amore
su gocce d'acqua,
lacrime d'infinita tenerezza.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Donato Delfin8 il 16/04/2009 10:16
    bella dedica
  • Anonimo il 13/04/2009 15:38
    e sì... scriviamo, cara...
    e cerchiamo di diuire l'inchiostro del nostro dolore...
  • Vincenzo Capitanucci il 13/04/2009 03:07
    Lune di vetro... bolle di sapone... scrivo versi Amore... lacrime... su gocce d'Acqua...
  • Fabio Mancini il 12/04/2009 23:14
    Anche questa, Loretta, è molto bella. La mia sensazione è che tu stia sciogliendo il tuo dolore. Scrivere, come tu sai, fa bene. Libera l'anima. Vedi, Alda Merini. Ciao, Fabio.
  • Anonimo il 12/04/2009 18:51
    bellissima dedica...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0