username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Genesi di un portafoglio di pelle umana

Da quando mi misero le mie prime mutande di lana pastorizia
edeniche punitive

firmate in pura lana vergine “anelo-s”
crudelmente mi prude

Venne un freddo inverno di natura ostile
Caddero le foglie di fico

La mia vita s’incasinò s’incatenò ad un serpente sessualmente mortalmente

monetario

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Anonimo il 11/09/2010 08:13
    Sto applaudendo. Voglio essere tuo amico. Sei geniale. Se ti do il mio indirizzo mi mandi un paio di anelo-s - cazzo l'arte quando ti passa affianco la riconosci. mi hai fatto iniziare bene una giornata di m, sono commosso. mio capitanucci
  • Anna G. Mormina il 14/04/2009 21:29
    ... ci sono anche quelle acriliche... ... no, meglio quelle di cotone!!!
  • Fabio Mancini il 14/04/2009 15:54
    Simpatica e ironica. Ciao, Fabio.
  • loretta margherita citarei il 14/04/2009 14:52
    ironica, talentosa, come la tua mente
  • Nicola Saracino il 14/04/2009 09:32
    Ironia autorevolmente apotropaica, in torpore scanzonato. Poche parole raccolgono temi personali e sociali, come solo può concederci uno stato di coma vigile. Nicola

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0