PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Jasmine dai mille volti e più notti

Buongiorno Gelsomino
in questa aria mattutina di primo vero sole
il tuo profumo m’inebria mi glassa in un gelido caldo olio di cannella Orientale

da piccolo fiore bianco sogno
di essere per Te
in una fontanella di luce
un grande albero di Gelso

i suoi neri frutti io mimo

senza paura dell’ignoto mangiami in seta
non morire pressata da un lavoro precario n*7652

porta alle tue labbra le mie dolci parole in baci d’Amore

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • Donato Delfin8 il 16/04/2009 10:22
    bella
  • Andrea Pinto il 15/04/2009 01:44
    una bella poesia,,, molto sentita e realistica!! I miei complimenti!
  • Anna G. Mormina il 14/04/2009 18:01
    ..." non morire pressata..."

    ... sono rimasta colpita da questo verso e su google, ho digitato: "Jasmine uccisa da una pressa..." e ho scoperto la tristissima storia di questa ragazza...
    ... sei stato dolcissimo a scrivere questa bella poesia per lei... grazie!
  • Anonimo il 14/04/2009 17:50
    Bella.
  • Fabio Mancini il 14/04/2009 15:52
    Delicato e poetico. Ciao, Fabio.
  • loretta margherita citarei il 14/04/2009 14:50
    meravigliosa
  • augusto villa il 14/04/2009 12:25
    Bella, bella, bella!!!... questa va nei preferiti... Sisì!!!
  • Anonimo il 14/04/2009 11:30
    Esotico mon cap... bravissimo come sempre!!!
  • laura cuppone il 14/04/2009 08:30
    mille e un buongiorno Vincenzo..
    che luminosa resina.. profumatissimo gelso..

    grazie
    Laura
  • Anonimo il 14/04/2009 07:46
    Buongiorno Gelsomino...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0