PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Marzapane...

Il vespro insegna a volte
la comprensione dell’alba e il suo fulgore
o la sua condanna alla pioggia
o a cedimenti di inevitabile neve

Tra le parole sussurrate
sulle montagne di infanzie e resina,
alcune sorgono come titaniche ombre
o arrampicate piante dai rami forti
e disgiunti e paradossali

Riproduco alla perfezione
le sensazioni algebriche tra una rinascita
lieve d’uragani e mareggiate
e..
.. la galassia fitta del vero sacrificio di sé,
le stucchevoli armature di buonsenso
e misticismi etilici e rocce di marzapane…

Ma c’è chi offre volontarietà e crea
appartenenze e isole,
scogli incresciosi dalle fratture postume,
scricchiolanti meriti
dalle lacrimose ovvietà.

Basso
e lugubri sterpaglie nella nebbia,
illusoria, istrionica, sprezzante fugacità…

Contralto
e scuse di fari spenti,
quel ticchettio eterno,
come le prime dita,
tue,
a sfiorarmi
il costato…

 

0
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • Donato Delfin8 il 16/04/2009 10:32
    molto bella
  • laura cuppone il 14/04/2009 22:12
    Grazie a tutti vuoi...
    con affetto
    Laura
  • Anonimo il 14/04/2009 17:59
    Bellissima.
  • augusto villa il 14/04/2009 16:17
    Caspita!... È un unico albero... dal quale escono fiori diversi... foglie diverse... Fa riflettere... in diverse direzioni...
    Come sempre magica... geniale... profonda...
    Bravissima!!!
  • Vincenzo Capitanucci il 14/04/2009 16:10
    Splendida Laura... quanto ci può insegnare l'oscurità... se guardata con coscienza...

    svela Albe... rinascita di perfezione... dimenticando ogni dolore... in un dono di Se...
  • Fabio Mancini il 14/04/2009 15:59
    Versi che fanno riflettere. E solita bravura. Ciao, Fabio.
  • Marcelllo Barbuscio il 14/04/2009 14:12
    Poesia di categoria superiore, da portare a scuola. Brava brava!!
  • Dolce Sorriso il 14/04/2009 12:40
    rocce di marzapane... mmm
    come al solito bello il tuo meditare,
    per poi far riflettere
    smack
    Anna
  • Anonimo il 14/04/2009 11:21
    L'ho dovuta rileggere un paio di volte... piena di spunti... mi ha fatto riflettere... bravissima come sempre...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0