PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Risposte

L'infelicita si arrampica sopra la schiena come un ragno avventuruiero
pronta ad esplorare i momenti sereni e ad attaccare il tuo intimo
riprende ogni attimo di serenita' e lo colora di nero
buio incontrastato che dilaga come inchiostro su un foglio di carta
e ti chiedi come possa succedere, ma succede e non si ferma
e l'unico sollievo e pensare di aggraparsi ad una rete piena di sogni
anche se questa è piena di buchi larghi come voragini di un terremoto
le domande diventano inquisitori crudeli e assetati di falsa giustizia
tutti i pensieri e le idee volano nel abisso, in mezzo al petto
continua l'incubo anche quando sei sveglio, continua
le speranze che prefissavi per il futuro hanno l'utilita' di volantini pubblicitari
e nell'inquietudine riposi senza chiudere occhio
perche' troppo liquido scalfisce l' identita'
Risposte sbagliate ad ogni quesito, fregature gia' decise
paura, tanta paura di cio' che sara'
attesa ingrata e illusioni appicicate come colla.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0