accedi   |   crea nuovo account

Pensiero d'ambra

Veliero sul buio fondale
o scheletro intatto dell'alce
nascosto al fischiare dei dardi
dai fiordi di amari rimorsi,
risorgi, il conforto più antico:
amico.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

13 commenti:

  • Cinzia&Donato A4Mani il 05/01/2010 01:17
    Piaciuta
  • Nicola Saracino il 08/05/2009 23:44
    Sì, Pensiero d'ambra cristallizza la bellezza della lingua italiana e la potenza della tua poesia.
  • loretta margherita citarei il 16/04/2009 17:08
    mi piace
  • Michele Storti il 15/04/2009 23:29
    Caro Cesare, il tuo appunto è giustissimo! In verità quando ho pensato al titolo da scegliere, ho immaginato il ricordo (verso la persona a cui dedico la poesia) quasi cristallizzato - come un esemplare antico nell'ambra, scampato alla caducità di tutte le cose. Sul piano simbolico in effetti non ha alcun altro significato, ma credo si leghi abbastanza bene alle immagini del testo, tutte riferite ad una sorta di reliquia riscoperta, di un tempo andato. Grazie e ciao!
  • cesare righi il 15/04/2009 18:03
    letta la poesia... letto i commenti... riletta la poesia... riletto i commenti...
    tu dirai 6 proprio duro eh? No, non son riuscito a trovare analogia tra titolo e contenuto. L'ambra a volte è associata alla saggezza talora alla credenza di far passare il mal di testa e gli incubi...
    Resta il fatto che la lettura è piacevole ed il pensiero mi è piaciuto
    ciao
  • Vincenzo Capitanucci il 15/04/2009 16:54
    Navigando nel profondo buio... nella luce dell'anima... fra frecce di ingiurie... e amari rimorsi..
    risorgi...
    nel profumo d'ambra... nel divino Amore...

    Bellissima... molto ermetica...
  • Felice Serino il 15/04/2009 16:38
    breve ma di un'armonia eccellente, a mio parere. Bravo!
    Felice
  • Anonimo il 15/04/2009 16:25
    Piaciuta.
  • Anonimo il 15/04/2009 15:09
    Piaciuta tantissimo. Monica
  • Michele Storti il 15/04/2009 14:58
    Grazie tante a tutti i lettori... preciso che talvolta scrivo versi estremamente concisi, magari dimenticando la possibilità che da fuori non siano compresi. Ma di solito mi conforta l'idea che ogni lettore può far sua ogni riga, conferendole il proprio irripetibile significato.
  • francesco ganci il 15/04/2009 14:33
    È una poesia molto bella. Bravo.
  • Anonimo il 15/04/2009 14:01
    Bella.
  • Anonimo il 15/04/2009 13:16
    bella poesia, molto intensa... invito a leggere l'arrivo dell'estate.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0