PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Stammi Lontano II

E continuo a combatterti, pensando di potercela fare…
Pensando che prima o poi arriverà il mio momento…
Prima o poi ce la farò…
che stupido…
Imperterrito continui ad infierire su di me…
Ed io lo giuro, ci provo, a reagire, ma per adesso non ci riesco…
Sei più forte…maledettamente più forte…
Ed io sempre più debole…
riuscirò mai ad abbatterti e a vivere senza le catene che mi costringi a portare?
Probabilmente a me va bene così…
Come dici tu…sono un debole, privo di obbiettivi e di capacità…
In fondo non ti odio…in fondo è solo colpa mia…

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Anonimo il 02/06/2011 18:55
    Conclusiva
  • ANGELA VERARD0 il 20/07/2009 10:48
    nessuna debolezza.. allenta le catene piano piano... il tempo mette al posto giusto ogni cosa... poesia intensa
  • Donato Delfin8 il 16/04/2009 13:47
    Concordo con Cinzia
  • Cinzia Gargiulo il 15/04/2009 22:20
    Le catene si possono spezzare se lo si vuole veramente... ma ci vuole coraggio, convinzione, perseveranza ed essere convinti di potercela fare proprio perchè lo si vuole... Non sei debole... forse semplicemente non sei consapevole della tua forza...
    Piaciuta!... ci sarà anche una terza parte?...
    A presto...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0