PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Di pietra

Vorrei diventare di pietra
per restare ferma
nella balìa della sorte.
Senza indietreggiare,
senza abbassarmi quando
il vento gelato dell’odio
mi schiaffeggia l’anima.
Vorrei essere dura come
la roccia che fronteggia
le raffiche di pioggia.
Senza paura che ogni goccia
li strappa un po’
della sua stessa essenza.
Ma non vorrei che mio cuore
diventasse arrido e duro
come un sasso.
Solo il cuore vorrei tenerlo vivo.
Come il fuoco imprigionato
In un vulcano mai spento.

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Donato Delfin8 il 16/04/2009 14:02
    molto bella
  • Anonimo il 15/04/2009 23:54
    Vorrei essere pietra, roccia contro le avversità contro ciò che mi ferisce, ma lasciami un cuore vivo, di carne che sappia ancora amare e donare, quanto è bella Rodica. Bellissima anzi solo un cuore vivo la può scrivere.
  • Anonimo il 15/04/2009 23:31
    Molto bella.
  • francesco ganci il 15/04/2009 22:47
    Bellissima immagine. Salva il tuo cuore!
    Ciao
  • Anonimo il 15/04/2009 22:06
    .. bella Rodica e il tuo cuore non sara sasso... perche sei forte
    come roccia..
    aurora
  • Anonimo il 15/04/2009 22:03
    bella poesia.
  • Anonimo il 15/04/2009 22:03
    io è al mio cuore che vorrei sparare, invece, a volte.. ciao e grazie del commento!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0