PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Chi sei oggi?

Chi sei oggi, caro mio?
Sei forse la tua cocente delusione da ingoiare?
Sei la tua ruvida frustrazione da digerire?
Sei la tua nera rabbia da purgare?
Chi sei oggi?
Guardati in quello specchio
cercati in quegli occhi fino a quando ti riuscirà di rispondere
e nell'attesa
sputa su quella copia ignobile.

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Anonimo il 16/04/2009 11:02
    Forse la risposta è nel tuo nome... meglio essere semplicemente se stessi...
    Auguri e benvenuto. Alla prossima

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0