PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ferite del Cuore

Le pene d'Amore,
stilettàte al Cuore,
lancinanti dolori.

Pensiero asfissiante,
desiderio pressante,
annienta
la mente.

E giorni che vanno,
senza domani,
senza presente.
Il vuoto ti inghiotte,
vorace;
non trovi pace.

Gli occhi
fissi nel niente
inseguono l'attimo.
Irei è appena passato,
ti sembra lontano.

In bocca
il sapore di Lei.
Il letto con tracce d'Amore,
annusi l'odore.
E la notte è lunga,
senza calore.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • Ezio Grieco il 25/04/2009 00:34
    Ciao Claudia, grazie per essere passata.
    mikelus
  • Ezio Grieco il 25/04/2009 00:34
    Ciao Bruno, grazie.
    mikelus
  • Ezio Grieco il 25/04/2009 00:33
    Ciao Dolce Sophie... come è sfizioso quel... bravò.
    Grazie per averla letta
    mikelus
  • Ezio Grieco il 25/04/2009 00:32
    Cia Cinzia, che bel commento, grazie.
    mikelus
  • Ezio Grieco il 25/04/2009 00:32
    Ciao Lory, grazie per essere passata.
    .. anche tu lo sei.
    mikelus
  • claudia checchi il 16/04/2009 21:15
    In bocca il sapore di lei.. e tutto ti appare lontano... bella.. e triste... complimenti..
    Claudia. Ciao..
  • Anonimo il 16/04/2009 19:31
    Piaciuta.
  • Anonimo il 16/04/2009 17:15
    Triste verità... bravò!
  • Cinzia Gargiulo il 16/04/2009 16:56
    Già!... La notte è lunga senza calore!... Bellissima!
    Un bacio...
  • loretta margherita citarei il 16/04/2009 15:15
    mike, che bella ciao amicone

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0