PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

notturno

È la notte
la mia peggiore nemica,
la mia città vuota,
la mia nota stonata.
Castrazione di fiore-donna
perdersi
in un letto vuoto
ed abbandonarsi,
necessariamente
al sonno,
per non pensare
e più soffrire.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

16 commenti:

  • giuseppe gianpaolo casarini il 14/10/2015 13:26
    Profonda poetica riflession.
    Brava!
    ggc
  • augusto villa il 20/02/2011 22:06
    Notevole... Il sentore arriva netto... Semplice ed elegante.
  • ANNA MARIA CONSOLO il 21/04/2009 08:43
    Soffrire è sinonimo di sensibilità... abbandonarsi al dolore rende semplice il sonno e il sonno e il sonno non cancella... fa riposar le membra e il core per poter contenere nuovo amore.
    A Margherita... e mollalo se ti fa così soffrire...
    una carezza, Anna
  • Massimo Tusa il 20/04/2009 14:02
    Cedere al sonno per obliare i tormenti. Quando sarai sarai desta, ti auguro siano svaniti.
    Ciao
    Max
  • Anonimo il 20/04/2009 13:51
    Bellisima e verissima. Brava
  • marcella vitelli il 19/04/2009 21:47
    ... certo, aspettare il sonno per non soffrire ancora... capisco che vuol dire!!! Bella.
  • Anonimo il 19/04/2009 18:03
    la notte è riflessione, di non voluta realtà e del pensiero, il sonno incamera gioie e dolori. molto bella la tua poesia. ciao salva.
  • Anonimo il 19/04/2009 17:47
    A volte ci si anienta nella notte... dolorosamente bellissima.
  • Fabio Mancini il 19/04/2009 16:59
    Bella. Fabio.
  • Attanasio D'Agostino il 19/04/2009 15:10
    Nel sono il riposo delle membra, della mente e dell'anima,
    al risveglio nasce il servizio, l'amore, le frasi, la poesia... la vita!

    un caro saluto Tanà.
  • dramaqueen il 19/04/2009 15:02
    Bellissima...
  • Kiara Luna il 19/04/2009 14:25
    È vero, spesso fuggiamo nell'oblio del sonno, ma altrettanto spesso l'insonnia fa della notte una nemica.
    Veramente bella.
  • Marcello Caloro il 19/04/2009 14:22
    Sofferta analisi della solitudine affettiva. Bella.
  • Vincenzo Capitanucci il 19/04/2009 14:16
    notte amica... notte nemica... sei la fonte di tutto amore... e di tutto dolore... il letto del mio fiume... è vuoto di Te...

    Ciao Fiorellino... bellissima...
  • Donato Delfin8 il 19/04/2009 13:39
    bellissima
  • francesco verducci il 19/04/2009 13:16
    Simbolica descrizione della solitudine, dove la notte rappresenta il distacco inconsapevole dell'essere da cosmo.
    bella
    francesco

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0