PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ti amo

Ti amo più dei miei peli,
che al mattino trovo arruffati,
e poi, non so come pettinarli.

Ti amo più dei miei capelli,
che semino dovunque,
li troverò in qualche posto ad aspettarmi.

Ti amo più dei miei occhiali,
che quando li cerco,
non li trovo mai.

Ti amo più delle mie unghie,
da sempre incollate,
non ne ho mai persa una.

Ti amo più delle mie sfortune,
con entrambe,
ho riso e ho pianto.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

12 commenti:

  • augusta il 01/03/2012 13:33
    particolare e originale...
  • Anonimo il 28/04/2009 21:58
    divertente.
    bea
  • Anonimo il 28/04/2009 13:54
    Pessima.
  • Donato Delfin8 il 21/04/2009 23:47
    Particolare! Piaciuta
  • ivano cosulich il 21/04/2009 22:56
    CHE SCHIFO LA PELURIA MA NON AVEVI ALTRE METAFORE?
    CI FAI O CI SEI?
  • Anonimo il 21/04/2009 07:29
    ... finita la toilette...
  • Anonimo il 20/04/2009 20:44
    l'amore è qualcosa di concreto, come le cose che hai elencato, quindi si può definire un modo efficace per parlare d'amore.
    piaciuta
  • Anonimo il 20/04/2009 16:09
    Bella.
  • loretta margherita citarei il 20/04/2009 14:41
    gradevole poesia
  • cesare righi il 20/04/2009 09:52
    Piaciuta, simpatica: volte ti amo che narrano un percorso. Io i capelli non li perdo... sic!
  • Marcello De Tullio il 20/04/2009 09:42
    Il tuo modo di dire"Ti amo" è originale e simpatico, comunque l'importante saper dire alla propria donna sempre, in qualsiasi momente, in qualsiasi modo: "TI AMO".
  • Cinzia Gargiulo il 20/04/2009 08:23
    Certo sentirsi dire "ti amo" in questo modo è disarmante.
    Originale!
    Baci...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0