username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Mamma

Sono le piccole cose che mi ricordo:
un giardino profumato dell’odore incantato
delle belle di notte in estate.
L’abbaiare gioioso del cane nero
e senza coda, che mi fa festa.
Il cinguettare degli uccelli all’alzare dell’alba.
E il tuo sorriso che mi accarezzava la mattina
prima di partire per lavoro.
Non un bacio, non tante dolci parole,
ma un sorriso, tenera goccia color miele
sulle tue labbra morbide
e meravigliosa scintilla d’amore
nel tuo sguardo di ambra,
che mi regalava il calore e la forza
per affrontare il nuovo giorno,
ogni giorno della mia vita.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • Giuseppe Cristofaro il 06/11/2009 11:02
    bella
  • Rocco Burtone il 24/06/2009 15:41
    Ciao Rodica. Io suono con Costel, splendido romeno e la tua poesia è bella
  • Marcello De Tullio il 18/05/2009 20:20
    L'unica parola più bella del mondo: Mamma, brava
  • Dolce Sorriso il 26/04/2009 22:52
    grazie di questi brividi che percorrono il mio corpo...
    bellissima
    smack
  • Donato Delfin8 il 22/04/2009 00:01
    bellissima
  • laura cuppone il 21/04/2009 00:30
    commossa e malinconica leggo ancora questa bellissima poesia.
    bravo Rodica
    Laura
  • Fabio Mancini il 20/04/2009 21:57
    Gran bella dedica. Ricordi da non dimenticare. Fabio.
  • Anonimo il 20/04/2009 16:05
    Bella.
  • Vincenzo Capitanucci il 20/04/2009 14:56
    Meravigliosa Rodica... calore e forza... scintille d'Amore... in questo sguardo d'Ambra...
  • loretta margherita citarei il 20/04/2009 14:43
    bella rodica

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0