accedi   |   crea nuovo account

gelosia

Giorni pieni d'amarezza
E lunghe notti insonni
Lottare invano contro
Ossessivi torbidi pensieri
Sapendoti a letto
Insieme
A quella che da me t'ha staccato.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 24/10/2013 13:33
    Piaciutissima e quindi bravissima!

22 commenti:

  • massimo vaj il 19/05/2014 06:43
    La gelosia non è frutto dell'amore, perché l'amore desidera sempre il bene dell'amato.
  • Grazia Denaro il 20/01/2012 23:51
    Bella ed essenziale!
  • Giuseppe ABBAMONTE il 20/05/2009 13:49
    Ciao Loretta
    quando ho scritto "la gelosia" non sapevo di toccare un tema che tu avevi già trattato. Benissimo.
    Solo che la mia è stata una "dissertazione" in versi, la tua una poesia vera e propria, ispirata e sentita. Ed anche sintetica e densa di pathos.
    Complimenti davvero. Anche per l'inserimento dell'acrostico.
    Giuseppe
  • Donato Delfin8 il 22/04/2009 00:33
    bellissima
  • ANNA MARIA CONSOLO il 21/04/2009 15:00
    Non si possono leggere dei sentimenti senza condividerli... almeno... per me è così... gli altri sono il nostro specchio, noi non riusciamo a vederci... i legami si fanno anche così ... ma poi c'è anche chi non è interessato e va bene così non ci sono giudizi in nessun caso, soprattutto in chi cerca di condividere...
    un sorriso
  • Anonimo il 21/04/2009 11:48
    Quando si scrive, si dimentica... . "Quelle non sono cause, sono amori, relazioni e altro... . Comunque, Vi invito a non giudicare la poesia, leggerla, se proprio non vi riesce a viverla... .
  • ANNA MARIA CONSOLO il 21/04/2009 08:38
    Se la rabbia serve a cancellare... ben vega, ma sappi che la soddisfazione più grande per un cuore ferito è l'indifferenza... io la uso per rendere tutto ciò che mi offende ironico... un saluto, Anna
  • Solo Commenti il 21/04/2009 08:18
    Buona sintesi di uno stato d'animo, descritta in termini essenziali. Fra i commenti trovo veri sproloqui, fra cui una nota voce di cilicio difettoso.
  • Anonimo il 21/04/2009 07:27
    molto vive le tue parole... bella!
    Vuotare qui il passato, può esser sintomo di un passato importante, tanto da ispirare la tua vena poetica... a meno che nn sia fantasia, come spesso succede anche a me... nessuno può immaginare quello che sentiamo dentro nell'istante in cui si scrive... e ripeto... può esser anche un'elaborazione fantastica...
    ciao loretta...
  • Vincenzo Capitanucci il 21/04/2009 03:42
    I dolori... sono persistenti... quando si ancorano... nel profondo... e si fanno pensieri... ossessivi...
    Lottare con la mente... contro i pensieri... è battaglia persa... sono della stessa natura... non facile... ma è meglio dimenticare... svuotare il sacco... aiuta... a vivere serenamente il presente...
    Un bacio... splendida Amica...
  • laura cuppone il 20/04/2009 23:59
    altro che gelosia...
    mamma mia loretta...

    ...

    Laura
  • Anonimo il 20/04/2009 23:56
    l'amara verità pone fine a capricci di cuore, domani è un'altro giorno, le albe ed i tramonti curano rinforzano e fanno conoscere nuovi amori, la gelosia è umana quando il cuore soffre, perciò trovo in questa poesia il pensiero umano. un abbraccio fortissimo salva.
  • lucia cecconello il 20/04/2009 23:06
    Anche la gelosia è un sentimento... in questa poesia molto amaro... ciao Loretta
  • Nicola Saracino il 20/04/2009 23:04
    Mah... anche sui testi più semplici, ognuno legge quello che vuole.
  • Fabio Mancini il 20/04/2009 22:19
    Di fatto tu eri incollata a lui, ma l'amore non è reciproco appiccicume. L'amore è coinvolgimento dei sensi e condivisione dei sentimenti. Lui è venuto meno ad una promessa che ha fatto a te, alla chiesa e a Dio. Tutti saremo giudicati dal Padre secondo Giustizia: lui per i suoi errori, tu per i tuoi, io per i miei. La tua gelosia pur comprendendola con il cuore, mi sembra fuori luogo secondo la ragione. Le scelte degli altri, valgono esattamente come le nostre scelte. Questa è la libertà dei figli di Dio. Tuttavia, voglio rilevare che ricordare continuamente il passato, non sempre libera dai pesi il cuore, anzi il più delle volte i ricordi costituiscono una bella cella senza porte e finestre. Se il tuo presente, non vale niente, allora puoi continuare a vivere del passato. In fondo la vita può essere un dono sprecato... Fabio.
  • Giuliano Natali (Diaolin) il 20/04/2009 21:53
    non si tratta di gelosia...
    ma di invidia...
    molto possessiva questa poesia...
    possessiva. Sì, è il termine esatto
  • antonio castaldo il 20/04/2009 20:50
    è... difficile da digerire.
    kiss
  • cesare righi il 20/04/2009 20:48
    in effetti la gelosia ci riporta sempre al letto. Bella Lo
    ps: magari stanno solo dormendo... eh eh
    buona serata
  • Anonimo il 20/04/2009 20:35
    bella
    piaciuta
  • Aedo il 20/04/2009 20:33
    Un pensiero ossessivo carico di realtà e di immaginazione: ecco la gelosia. Bella poesia!
    Ciao
    Ignazio
  • Anonimo il 20/04/2009 19:44
    Dolorosa sensazione... strazia il cuore! Brava!
  • Antonio Pani il 20/04/2009 19:36
    Bello, profuma di "sangue", proprio come il sentimento di cui parli. Molto apprezzato, a rileggersi, ciao.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0