username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

adès ti pòlsa

òci de lövi
quei doi lumini
sgrìsol de cöri
lóre ’ndel stròf

cant de cioìta
‘ndel scùr, ‘nzispàda
compagna ‘n anima
sul vènt via oltra

e la se strénge
‘nde l’ultim sgól
piuma ligéra
pogiàda a l’ala

coi òci mìzi
negùn la vede
sol na careza
soriso al ciél

e ‘l bianc’ linzöl
fianèla al bosc’
la töl en gaida
ninàrghe ‘l sòn

fòrsi che i pradi
e ’n sgiànz che slùse
fés dei tò sogni
el fior pu bèl

(Per Eluana Englaro)

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Giuliano Natali (Diaolin) il 20/09/2010 16:16
    cara Marilena, se vai sul mio sito troverai anche la traduzione, magari non di tutto ma c'è...

    il dialetto è Trentino un po' retro
  • marilena il 20/09/2010 15:53
    è friulano o cosa questo bellissimo dialetto, vorrei tanto capirlo!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0