PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Di ghiaccio lacerante

Nessun amore lieve
sussurrato
esile
impalpabile

voglio un amore freddo
duro
addosso
di ghiaccio lacerante

lama tagliente
coltello di fuoco
che strappi
bruci
invada.

Voglio essere bambola tra braccia sconosciute
con l'anima spezzata
senza sapienza
senza saggezza
all'ombra di un amore senza cuore

rigida di nuove emozioni
con percorsi annullati
la mente uccisa
la gola invasa

qualcosa che strappi per sempre
la mia voglia senza senso di te.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Guardacampo il 08/09/2010 01:30
    bella... complimenti!! Di solito il chiodo scaccia chiodo avviene con un altro ragazzo... non conosce dolore scaccia dolore!
  • mariella mulas il 01/06/2007 14:12
    Brava Tiziana, emozionante e poetica!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0