PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

L’ Amore è il lavandaio del Cuore

Quando parlo di Cuore con Amore
il fiume alla luce della sorgente scorre in punta di dita fra argini di candeggina
gli alberi spogliano i loro maestosi germogli da vecchi intralci di rami secchi
falene volanti accendono i lampioni spenti della notte
la gente nel Sole sorge profumandosi in docce lunari di lavande d’oro uscendo da buie caotiche vandaliche orge
risorge in porose graffianti pietre pomici!!!!

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Anonimo il 21/04/2009 23:01
    rinnovarsi, per poi vestirsi di brillanti colori che si adeguano ai nuovi tenori. ciao Vince. Salva
  • Donato Delfin8 il 21/04/2009 19:48
    bellissima
  • Anna G. Mormina il 21/04/2009 17:27
    Il Cuore usa davvero un detersivo formidabile, l'Amore... (la candeggina sbiadisce troppo!!! ) ... bella bella!!!
  • Anonimo il 21/04/2009 17:07
    ormai ho preso il volo...
  • loretta margherita citarei il 21/04/2009 15:41
    che meraviglioso godimento leggerti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0