accedi   |   crea nuovo account

A Fabio

Ognuno di noi
indossa una maschera,
per recitare
l'atto unico dell vita.
Così chi appare peccatore
rivela invece, un buon cuore,
viceversa chi santo si crede
nasconde nell'animo il fiele.
Bello sarebbe
togliersi l'ipocrisia,
la peggior maschera
che ci sia.
Esser se stessi è un grande dono,
un coraggioso atto d'umiltà,
per non offendere
le altrui dignità.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

12 commenti:

  • Grazia Denaro il 21/01/2012 00:51
    L'ipocrisia è una brutta bestia e fa molto male a chi deve sopportarla, bella e diretta!
  • loretta margherita citarei il 22/04/2009 16:09
    i gusti come i giudizi non si discutono, caro fabio
  • Anonimo il 22/04/2009 01:44
    Senti loretta, è molto bella, poi il finale è particolare... credo però ke le maschere siano spesso qualcosa ke abbiamo cucito addosso, nn parlo di ipocrisia, nn so se mi spiego, ma come ho inisiato a leggere mi hai ricordato Pirandello... mi è piaciuta!!!
  • Fabio Mancini il 21/04/2009 23:38
    Ciao, Loretta. Se quel Fabio sono io, a me sarebbe bastato "a fabio". Tutto in minuscolo, come hai fatto per la registrazione del tuo nome, e come fai abitualmente per ogni testo che pubblichi. Personalmente non ho maschere, le ho sempre rifiutate, come compatisco chi le indossa per nascondere la propria identità. Per poter vivere bene, bisogna innanzi tutto avere il coraggio di essere se stessi, riconoscendo i propri limiti, senza alcun bisogno di nasconderli. Meno che mai, servono le maschere davanti a Dio che ci conosce prima che noi nascessimo. Il Padre vede il passato, il presente e il futuro, simultaneamente. Cosa inconcepibile per noi, legati alla dimensione spazio-tempo. Sono un peccatore, ma ipocrita è una caratteristica nella quale non mi riconosco. Voglio renderti partecipe anche di un certo "imbarazzo" che provo di fronte a questa composizione che non definisco né una dedica, né una poesia. A me sembra più una riflessione personale sull'ipocrisia e mi chiedo qual'è il motivo che ha "ispirato" e giustificato la pubblicazione del tuo scritto. Fabio.
  • ivano cosulich il 21/04/2009 23:02
    BELLA SIGNORA LORETTA FABIO SE LA MERITA È COSI' BUONO
  • Anonimo il 21/04/2009 22:52
    bellissima musicalità. ciao salva
  • Fernando Biondi il 21/04/2009 22:01
    hai perfettamente ragione, ma purtroppo l'ipocrisia è la religione più adora in questa società, un abbraccio fernando
  • Anonimo il 21/04/2009 20:53
    Piaciuta.
  • Marcello Caloro il 21/04/2009 20:42
    Essere o apparire? Mi defilo...
  • Donato Delfin8 il 21/04/2009 19:06
    piaciuta
  • cesare righi il 21/04/2009 18:28
    Bella Lo, una volta provai a togliermi la maschera, ma sotto ne avevo un'altra, la tolsi, ne trovai un'altra, poi ancora e ancora... sono ancora qui che me le tolgo.
  • Giuliano Natali (Diaolin) il 21/04/2009 17:31
    esser se stessi non è sempre umiltà...
    è solo quello che è

    interessante, brava

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0