accedi   |   crea nuovo account

Odio e amore

Grida senza voce la tua angoscia repressa
ed essa sarà come neve al sole dentro l'irrealtà delle tue menzogne.
Ascolta, con la fierezza dei tuoi propositi,
la mia inutile condanna
e questa ti darà la forza generata dal tuo peccare senza colpa,
dal tuo errare senza meta.
Respira questa aria nuova di libertà,
in essa si condensano tutte le nostre illusioni passate e future
e svaniscono i confini di un sogno che non ci è mai appartenuto veramente.
Maledetto sia il maggio di chi non ama più,
perchè passerà inutilmente nel cielo terso di primavera,
veloce come un nuvola sporca e solitaria
portando l'onta della sua sconfitta.
Maledetto sia il giorno in cui ho ceduto all'evanescenza di un sentimento
che ora divide le nostre vite frantumandole in microscopiche particelle di crudeltà ed intolleranza.
Maledetto sia questo mio stupido odiarti.. con amore.

 

2
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Rosarita De Martino il 15/08/2015 19:44
    L'odio è solo il sentimento negativo dell'amore. È la sua degenerazione, fa del male, infatti, solo a chi lo vive. L'odio, mostro tenebroso del cuore umano, si può sconfiggere solo accendendo la fiaccola del perdono.
  • Veronica Pappolla il 14/11/2008 17:18
    contrapposizione di sentimenti che ogni uomo vive ma che infondo se non esistesse sarebbe una tragedia
  • elena rodella il 27/06/2008 08:54
    ... triste e solitaria
  • sara rota il 04/07/2007 16:52
    Il colpevolizzare gli altri attraverso le colpe di te stesso...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0