accedi   |   crea nuovo account

un sorriso dai

penso
a ciò che ho da dare
col cuore acceso
su quel che posso prendere
è come cercare un amico tra la folla
e trovare un estraneo
che in qualche modo ha tutto
ma non
il volto dell'amico
ma che importa allora
quando si sta per abbandonare la paura
le cose senza importanza
sembrano così vive
ma forse è un semplice riverberare del passato
che teme per la sua sorte.

 

1
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • Anonimo il 25/04/2009 11:33
    Profondissima.
  • Donato Delfin8 il 24/04/2009 06:42
    bella
  • Vincenzo Capitanucci il 23/04/2009 04:34
    Bellissima Giuliano... penso con il cuore acceso... dunque non penso vivo... in un semplice riverbero... berrò... la mia... la nostra... Sorte... où est la Sortie... svp... je veux rentrer chez moi... il est tard deja... Messieurs...

    un dameoiseau... volant sur son ane... ame-n...
  • Adamo Musella il 22/04/2009 23:39
    La vita assume un sapore diverso... basta crederci. bravo Giuliano ciao amico
  • suzana Kuqi il 22/04/2009 22:54
    Molto bella
  • Anonimo il 22/04/2009 21:06
    già... forse è così...
  • antonio castaldo il 22/04/2009 20:05
    si! mi è piaciuta tanto. complimenti.
  • Anonimo il 22/04/2009 19:08
    Che bella giuliano... i miei complimenti!
  • loretta margherita citarei il 22/04/2009 18:44
    piaciuta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0