accedi   |   crea nuovo account

Ho visto il sole spento

Tanta, tanta tristezza
ha inondato il mio cuore
vedendo alla televisione
gli orrori delle guerre.

Ho visto bambini malnutriti
morire lentamente per strada
e negli occhi dei superstiti
ho letto la paura
del velo nero della morte
che aleggiava su di loro.

E mi chiedo:
“Cosa ne sarà di loro
soli e abbandonati
senza nessuna speranza. ”

Nei loro occhi si è spento il sole
che non tornerà più a brillare,
ma io alzando gli occhi al cielo
e vedendo l’astro dorato
recito lentamente una preghiera:

“ Sole, tu che al mattino
inondi la terra di luce e di calore
illumina e scalda questi cuori,
porta loro pace, felicità e amore.

 

1
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Anonimo il 24/04/2009 13:52
    poesia piena di sensibilità e attenzione all'altro.
    Non posso che condividerne il contenuto.
    bravo
  • Anonimo il 23/04/2009 18:48
    Bella. Sono d'accordo con Loretta, Dio ci perdoni, chiederà ad ognuno di noi del nostro amore per gli altri.
  • loretta margherita citarei il 23/04/2009 14:26
    bella, ma non è colpa di Dio ma dell'insesibilità umana.
  • Anonimo il 23/04/2009 13:01
    .. sono d'accordo con Cesare..
    aurora
  • cesare righi il 23/04/2009 11:51
    Marcello, grande sensibilità, speriamo che possa arrivare anche ad i potenti della terra

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0