accedi   |   crea nuovo account

Il poeta innamorato

Tra aggettivi e sostantivi
qui sul sito navigava
i suoi scritti agli altrui mostrava
i suoi umori percepivi


La natura degli umani
che nel vero è molto strana
lo sorprese con le mani
perso dietro a una sottana

Son sorpreso qui l’ammetto
se l’amore viene e va
lui è proprio poveretto
lei ci gioca e non ci sta

Allor con strofa assai ardita
il poeta si cimenta
qui si gioca una partita
che la donna non spaventa

Lei risponde con furore
lui ribatte assai perplesso
nulla pensa dell’amore
vuole solo un po’ di sesso

Spettatori a quel balcone
una folla divertita
lei deve essere un leone
lui pecorella assai smarrita


di lui uomo e di lei donna
io conosco il loro nome
ma qui dire a voi non posso
perchè sono un gran signore

 

1
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • Dolce Sorriso il 26/04/2009 22:21
    simpatica
    piaciuta
    Anna
  • Luigia R. T. il 26/04/2009 17:03
    Vivace schermaglia erotico/amorosa resa con fresca ironia e grande varietà di rime... tranne che nell'ultima strofa!
    Molto simpatica!
  • Donato Delfin8 il 25/04/2009 02:30
    bellissima
  • Rik Forsenna il 25/04/2009 00:08
    bravo Cesare complimenti... simpatica e ritmata!!!
  • laura cuppone il 24/04/2009 22:45
    spassosa... e un po' pungente...
    piaciuta!
    laura
  • Vincenzo Capitanucci il 24/04/2009 22:36
    Una donna Leonida...

    piaciuta Cesare...
  • loretta margherita citarei il 24/04/2009 22:32
    sorbole e melanzane, mi hai divertito stasera
  • K. Lear il 24/04/2009 22:20
    piaciuta
  • Anonimo il 24/04/2009 22:15
    Piaciuta.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0