accedi   |   crea nuovo account

Bolla di sapone

Quella bolla di sapone
leggiadra libra in aria.
Ma nel colore della notte
è pronta allo scoppio.
Con la primavera sei arrivato
col tuo essere e essere stato
al mio fore hai un senso dato.
Con nulla tutto circondi di luce,
sei specchio di te stesso,
armoniosa semplicità.
Ma la cosa più chiara in te
in me diventa buia.
Creduta felicità…

Il tuo sorriso come sapone
crea quella bolla di illusione.
Il tuo sorriso come sapone
colpendomi gli occhi mi impedisce di altro la visione.
Il tuo sorriso come sapone
divertendo nella vasca accende l’immaginazione.
Ma il tuo sorriso come sapone
in un momento scivola tra le dita
lasciando solo quella sensazione
di bruciore agli occhi per la vita.

Mi guardi e a volte non ci spero.
Mi tieni e a volte non ci credo.
Mi sorridi e a volte non è vero.
Non lo voglio ma rimane,
annegando Amor rinnegato.
Il sapone s’impossessa del mio corpo.
E l’acqua scivola e pulisce.
Ma quante volte tra il sapone
ho scritto il tuo nome…

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0