accedi   |   crea nuovo account

Se gli impiegati fanno... boom!

Entri in ufficio
con sguardo tranquillo
ed ecco improvviso
s'ode uno squillo.

Rispondi veloce,
ma appena deposta,
un'altra cornetta
trilla più tosta:

il caporeparto
è rimasto inguaiato
e cerca d'urgenza
del nastro argentato.

Ed ecco che il Capo
ti chiede in gran fretta
la copia d'un atto
ordinata e perfetta.

Sei lì tutto preso
da grande fervore
ma suona all'ingresso
un gran scocciatore.

E poi t'arrabatti,
è un rincorrersi invano
nemmeno c'è il tempo
di correre in bagno.

Una mosca furtiva
volando bel bello
esclama giuliva:
"Che bello, che bello!"

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Mo G il 26/04/2011 00:47
    "Gl'impiegati" è un errore - credo. Per il resto "sempliciottamente" simpatica, un po' meno riuscita la chiusa a mio parere.
  • Anonimo il 24/02/2010 15:53
    Grande! Piccole grandi verità.
  • augusto villa il 04/05/2007 14:50
    Molto simpatica e reale... mi è piaciuta molto e l'ho appesa nel mio ufficio... e pure in quello del capo!!!!
    Bravo!
  • augusto villa il 01/12/2006 14:23
    Bella, simpatica... sembra quasi una delle mie mattine lavorative... non me ne parlare!... Comprendo benissimo la situazione!
    Ciao!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0