accedi   |   crea nuovo account

Linea piatta

La mente scalpita
è un sisma continuo
il dolore non vuole stare zitto
nonostante io gli gridi addosso e lo bastoni.
Onde di dolore,
onde di amarezza,
battiti di un cuore spezzato
onde che pulsano giorno e notte.
Come vorrei fermarle,
essere già morta
e che quelle linee fossero piatte e infinite
come il mare in una giornata senza vento.

 

1
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Anonimo il 17/01/2012 23:32
    bella davvero, proprio bella sì
  • antonio castaldo il 27/04/2009 20:38
    troppo bella... brava.
    kiss
  • loretta margherita citarei il 26/04/2009 21:59
    piaciuta, ma la vita supera il desiderio di morte pur se si soffre
  • Anonimo il 26/04/2009 21:30
    Complimenti Federica, questo dolore è arrivato fin qui a scuotere anche la mia anima.
    Ciao
    Angelica

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0