PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

il tagliaerbe

per un giorno
vivo nelle edicole
e qui passano
sfogline dalle abili mani
ma ogni ora
devo uscire
per aggiornare il parchimetro
e l'immondizia si accumula
mentre sta per piovere
arriva il luna park
e una mano amica
mi allunga zucchero filato
sull'altalena mi sento alato
poi capisco che la vera libertà
che possiedo
è
se mettere o no
il latte nel tè.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Anonimo il 28/04/2009 22:00
    forte.
    bea
  • Cinzia Gargiulo il 27/04/2009 11:56
    Fortissima Giuliano!!
    Bacioni e... a prestissimo...(-5)...
  • Donato Delfin8 il 27/04/2009 02:34
    Piaciuta

    la mia è zucchero di canna
  • Vincenzo Capitanucci il 26/04/2009 21:53
    Credo... che una delle ultime libertàche abbiamo... caro Giuliano... se la mente non interviene... e ti dice... non preferesti il limone... o un po' di miso d'orzo...
    ah cosa me ne faccio della mia libertà... se incomincio a dubitare di me stesso...
    Grande... piccolo... uomo... andiamo al Luna Park... sulla ruota panoramica... e poi sull'otto volante... in autoscontri d'Amore...
  • loretta margherita citarei il 26/04/2009 21:45
    particolare, strana, ma carina

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0