PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

all'uomo che un tempo amavo (a Miki)

Ancor con me usi lo stiletto,
stizzite parole,
come un pavone
mostri la ruota.
Ma ormai mi sei indifferente,
nulla per te,
il cuor mio sente.
Hai voluto uccidermi
moralmente,
umiliarmi,
ferirmi,
ad altre preferirmi,
senza renderti conto
che uccidevi,
umiliavi,
ferivi te stesso.
Ed adesso,
un altro ha preso
il tuo posto.
Mille e mille donne
potrai amare,
ma nessuna di loro,
per te scriverà versi d'amore,
come solevo io fare.
Non ti sentir vincitore,
non vedi che al tuo male,
rispondo con il bene?
Triste però
è pensare
che il nostro
poteva essere
un grande amore.

 

1
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Fernando Biondi il 28/04/2009 09:49
    lo hai amato intensamente e malinconicamente gli dici che è finito tutto, un bacio Fernando
  • Donato Delfin8 il 27/04/2009 02:40
    Bellissima!
    Concordo con Vincè
  • Fabio Mancini il 26/04/2009 22:02
    Ma tu ci hai creduto, perché Miki, per te è stato il grande amore. Nonostante tutto. Lui ti maltrattava, ma tu lo perdonavi. Lui ti tradiva, ma tu eri sempre pronta ad accoglierlo. Il tuo sentimento andava di pari passo con le umiliazioni che subivi, perché secondo te, una donna innamorata doveva comportarsi nello stesso modo in cui ti comportavi tu. Ma il "passato" non può esserci indifferente, perché significherebbe annullare una parte di noi stessi. Nel nostro passato ci sono sedimentati i sogni, i desideri, i pensieri, i ricordi, le emozioni di una vita. Non si può gettare il passato nella pattumiera e ricostruire il presente ed il futuro come se niente fosse accaduto. Il tuo Niki, anche se ora ami un altro uomo, non potrà ami esserti indifferente, perché egli sopravvive nel tuo cuore, nelle cellule del tuo cervello, nelle tue ossa, nelle tue vene. Allora sarebbe meglio dire di guardare al futuro positivamente, anche se poi si esce da una relazione devastante. Dai tuoi versi, tuttavia, si percepisce una grande voglia di amare e di essere amata e l'uomo che divide con te i tuoi giorni, sicuramente è un uomo fortunato. Ad entrambi, un in bocca al lupo! Fabio.
  • Vincenzo Capitanucci il 26/04/2009 21:59
    Difficilmente potrà trovar donzella... con più bella favella...

    Bravissima Lory... al tuo stiletto... rispondo con un mio stivaletto... e niente più letto...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0