accedi   |   crea nuovo account

I have a dream

Quel giorno che king morì
ero bimba e non compresi.
Mio padre, in lacrime
disse che avevano reciso
le ali di un angelo.
Quel giorno,
i cuori degli uomini
di buona volontà, intonarono
il canto dei campi di cotone,
il canto delle prigioni,
il canto universale
di un sogno americano.
Non compresi quel giorno
ero bimba, allora.
La vita, ottima maestra
del mio doloroso vissuto,
ha aperto gli occhi
alla cecità del mio cuore,
seminando nell'anima
l'albero della speranza.
Tutto mi è chiaro ora.
Non ho più paura
di gridare al mondo
la mia potenzialità di amare.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

14 commenti:

  • Kiara Luna il 29/04/2009 17:28
    È nei cuori come il tuo che i sogni si tramandano finchè diverranno realtà Loretta.
    Veramente bella, grazie.
  • Anonimo il 29/04/2009 17:22
    Ci sono voluti secoli per arrivare a questo. Secoli in una nazione madre della democrazia. Io ancora ho un sogno quando tutto questo sarà possibile nel mondo, quando tutto sembrerà un lontano ricordo e gli uomini saranno uguali veramente, con gli stessi diritti e doveri, ma questa è un'utopia l'uomo ancora non è maturo a questa vera libertà.
  • maria caputo il 29/04/2009 14:59
    Bella!
  • Anonimo il 29/04/2009 14:48
    bella!!!!
  • mariella mulas il 29/04/2009 14:37
    Sempre chi ha donato storia universale di tolleranza e libertà verrà ricordato... e tu Loretta sei stata speciale nel porre in meravigliosi versi il suo ricordo.
  • Anonimo il 29/04/2009 13:54
    Loretta ho pianto anch'io dalla gioia quando lo hanno eletto.
    Mi hanno commossa anche queste tue parole di speranza.
    Ho letto con mio figlio Davide, 10 anni la biografia di King, per me era importante che lui imparasse a conoscerlo. Ne e' rimasto affascinato.
    Ora ho stampato la tua poesia, voglio che la legga. 1 bacio

  • loretta margherita citarei il 29/04/2009 13:37
    cedicata ad Obama che mi ha fatto piangere di gioia quando è stato eletto
  • Anonimo il 29/04/2009 10:56
    bella Loretta.. bravissima.. you have a dream.. me too
    aurora
  • Donato Delfin8 il 29/04/2009 10:41
    Piaciuta
  • Anonimo il 29/04/2009 10:21
    stupendo blues
  • Marcello Caloro il 29/04/2009 10:19
    Sogno di cancellare dalla nostra mente la parola "tolleranza" e sostituirla con amore. M. L. K. mi ha insegnato che non vi sono differenze tra gli uomini. Ciao.
  • Fabio Mancini il 29/04/2009 09:49
    Tutti dovremmo coltivare i sogni, come lui fece, anche a costo di pagare molto. Ciao, Fabio.
  • Vincenzo Capitanucci il 29/04/2009 09:17
    I have a dream... il sogno di M. L. King... oggi si sta forse avverando... in Obama...
    un albero di vita cresce... son frutti d'Amore... da cogliere in tutta la loro meravigliosa potente fragranza...
    W l'Amore... in bocciolo Loretta...
  • Anonimo il 29/04/2009 09:15
    L'amore si deve sprigionare, contro ogni pregiudizio! Brava!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0