accedi   |   crea nuovo account

invito amoroso

Uomo dolcissimo,
sei falce di luna crescente
che inonda, penetra, illumina
la mia oscura caverna,
fendendo scogli di barriera corallina
sorti a difendere la mia natura di donna,
fatta di zolla riarsa,
che s'apre col vomere
sacro dell'amore,
conoscendo estasi
dell'immenso cielo,
nel quale, tu,
figlio d'Apollo, cavalchi,
per bruciarmi di passione,
indomiti destrieri di fuoco.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Marcello Caloro il 30/04/2009 13:56
    Ra, Wothan, Zeus, Poseidon, Thor, Anubi, Apollo, Pizie ed astragali... Non si capisce più nulla! Innamorata di un Druidoegiziospartiata? Sei certa non sia schizofrenico? Che gli Asi veglino su di te!
    Schezi a parte, bella. Mar.
  • Anonimo il 30/04/2009 10:43
    Bellissima passione... Lory sei unica!
  • Kiara Luna il 30/04/2009 09:48
    Vorrei tanto che la tua fiducia e la tua speranza fossero contagiose Loretta...
    ma questi versi sono comunque molto belli.
  • Anonimo il 30/04/2009 06:32
    bella
  • Donato Delfin8 il 30/04/2009 06:26
    Piaciuta
  • Vincenzo Capitanucci il 30/04/2009 06:26
    Un bellissimo invito Loretta... il figlio solare di un Apollo lunare... sarà felice...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0