PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

dopo le briciole

Freddo nel vomitevole pasto
l'odore rancido
nel ventre gonfio
vermi alla deriva
nient'altro.
Nient'altro che case
e mura scalcinate
polvere e piombo
tutto ingrigisce
al centro del quadro
a testa bassa
tra le braccia
l'urlo nel silenzio
attorno l'esplosione.
Nient'altro.
Nient'altro che desolazione
nella brezza che ha rapito gli avanzi
Nient'altro che briciole.
Erano.
E non rimane più nulla.
Dopo le briciole
più nulla.

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0