PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La rondine in me

O rondine sperduta,
o rondine in cerca d’amore,
tu, ti senti lenta,
stanca di vivere,
ma continui a girare,
per questo mondo.

L’estate è già passata,
ma tu continui a sperare,
a sperare di incontrare
qualcuno come te,
che abbia fatto tardi,
e che ora stia aspettando la primavera sperando di non morire.

O rondine nera,
o rondine sola e afflitta,
nel cielo ormai grigio carico di nuvole,
svolazzi.
Non ti importa della neve che presto scenderà,
tu vuoi solo continuare a sperare.

Rondine solitaria,
te ne stai in un angolo,
a mangiare quel poco che è rimasto su questa terra,
ormai gelida.
Non pensi,
ma ti agiti con quel tuo manto nero, ormai bianco di soffice neve.

Quella neve soffice
tu vorresti odiarla.
Ti sta facendo morire
Ma sai che è anche un po’ colpa tua,
e di quelle tue idee
che ti incitano a rischiare.

Muta. Immobile.
Ormai riesci solo a guardare il mondo,
con occhi diversi.
Occhi verdi,
esausti
e infranti.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • giuseppe gianpaolo casarini il 29/07/2014 08:54
    Di grande intensità per immagini.. sentimenti.. riflessioni.
    Decisamente brava!

    ggc
  • Vincenzo Capitanucci il 02/05/2009 06:03
    Occhi verdi... esausti... infranti... sempre pieni di speranza...

    Bravissima... Chiara...
  • loretta margherita citarei il 02/05/2009 05:35
    bella, vola rondine, vola, ricordi pollicina?
  • Giuseppe Bellanca il 02/05/2009 01:04
    con tutto il coraggio che hai prima o dopo troverai dove appoggiare il tuo cuore... bella...
  • antonio castaldo il 02/05/2009 00:19
    spero tanto lei trovi lidi più caldi per dire più
    facilmente "IO SONO" e da lì... ripartire.
    anche questa... bella. bravissima. kiss

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0