PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

[Senza titolo]

Piove gente ormai
e non c'è parabrezza che resista a questa grandine
che mi si sfalda addosso
solo dopo avermi ferito

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

11 commenti:

  • do ca il 10/05/2009 13:35
    essenziale, diretta
  • Donato Delfin8 il 05/05/2009 09:31
    molto bella
  • Robin Hood il 04/05/2009 08:22
    Concordo.
  • Nicola Saracino il 03/05/2009 18:56
    No... non vedo alcuna parentela con Golconde di Magritte... meglio Giuseppe, dal suo punto di vista. N
  • rainalda torresini il 03/05/2009 14:03
    breve ma intensa e significativa. Ciao, Rainalda
  • Anonimo il 03/05/2009 12:10
    magritte, ne fece una precipitazione, uguale a te.
  • giuliano paolini il 03/05/2009 11:01
    guarda meglio e forse scopri che molto di quel che piove ha le tue volute o meno
    sembianze.
  • Giuseppe ABBAMONTE il 03/05/2009 09:57
    Nessun ombrello può ripararci dalla pioggia di ghiaccio dei nostri rimpianti, dei notri sensi di colpa e dei nostri "avrei potuto, ma non ho osato farlo...".
    Mi piace interpretare così questa tua poesia breve ma densissima di significato.
    Giuseppe
  • Anonimo il 03/05/2009 08:14
    bellissima...
  • Vincenzo Capitanucci il 03/05/2009 06:45
    In cristalli di ghiaccio... ferite di luce... mi sfaldo... in una cipolla.. in un vecchio eterno tempo d'Amore...

    Bellissima Nicola... occhi lacrimanti... ben tornato Amico mio... ci sei mancato... lo spazio di un Attimo... facendo vivere la paura di averti... perso... lol...
  • loretta margherita citarei il 03/05/2009 05:41
    concordo pienamente, bravo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0