PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

E poi... perché

Lo vidi allontanarsi
fumando tranquillo la mia
sigaretta
era solo un barbone
la qui presenza
nulla non li metteva
e non toglieva niente
al bel paesaggio
sole, pini verdi e azzurro mare
invidiai per un istante
lo sguardo
che diceva che nulla più
nel mondo
per lui poteva essere bizzarra
o temuta
e quel modo di camminare
i passi... senza nessuna fretta
e poi... perché...

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0