accedi   |   crea nuovo account

Est Sud Est: rotta verso casa.

Ho preso tutto, non temere:
la ciotola e la pallina.
No, il guinzaglio no;
non ne avrai più bisogno.

Ho riposto le gioie di una vita
in un piccolo fazzoletto disteso,
ne ho fatto un fagotto,
sarà il mio bagaglio.

Vieni Kaos, amico mio,
vieni con me sull’uscio,
è tutto pronto adesso.

Attendiamo l’urlo dell’allodola,
andremo via io e te, soli,
mentre Eos si rifiuta ad Elio.

Giunti al mare sarai libero;
a nuoto migrerò in Laconia
e Sparta risorgerà dalle mie ossa.

 

0
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • Annamaria Ribuk il 08/05/2009 18:42
    ... non hai bisogno di niente... perchè tutto è in te... buon viaggio... Ann
  • Anonimo il 04/05/2009 22:02
    Piaciuta, ma mi ha molto intristita.
  • Anna G. Mormina il 04/05/2009 19:03
    ... il guinzaglio no... finalmente libertà!!! ... molto bella!
  • cesare righi il 04/05/2009 16:20
    Ciao Marcello, letta e votata con 5st... non poteva essere altro.
    Dimenticavo, il pastore che spasso...
  • Nicola Saracino il 04/05/2009 15:45
    L'amore risorge al richiamo di un suono, di un dis-ordine...
  • Marcelllo Barbuscio il 04/05/2009 14:19
    Splendida.
  • Vincenzo Capitanucci il 04/05/2009 13:32
    Quando l'Aurora... si rifiuta al sole... risorgerò... in agonia nella tempra di Sparta...
    Bellissima Marcello... una carezza a Kaos... dalle teste ben ordinate... inesistenti nel loro infinito... l'allodola... già canta... fra dolenti corolle d'alloro...
    Via.. via... via andremo via... nella libertà fra le onde... di un mare... d'Amore...
  • Anonimo il 04/05/2009 12:57
    È molto molto bella... commovente direi.
  • loretta margherita citarei il 04/05/2009 12:47
    meravigliosa

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0