PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Via del parco

Ombrosa, silenziosa, rumorosa, soleggiata,
alimenta le sue... acque dalla storica via Emilia,
gettandosi, affluente tumultuoso,
in via Giardini:
è via del Parco.

Allegra e spienserata sponda la sinistra,
austera e seria quella destra.
Amo questa via e le sue contraddizioni,
i palazzi ricchi vestiti d'antica nobiltà,
contrapposti alla gioia della gente,
alle grida dei bambini,
alle giostre sempre uguali,
al drogato impenitente che si buca tra la folla.

Amo questa via quando il sole lentamente la risveglia
rincorrendo il freddo che ancora si nasconde tra le fronde,
e come per magia sboccian i mille tavolini
delle baracchine.

Timidamente appaiono persone,
rossi pesciolini un po' smarriti,
nella vasca di questa nuova primavera.
Anch'io nuoto in questa vasca
che l'estate trova brulicante della gioia che è la vita,
mi siedo al tavolino e disseto la mia vista
al passaggio delle donne in passerella,
alle coppie ormai anziane che passeggiano,
mano nella mano,
ai bambini che leccano il gelato,
agli sguardi penetranti di abbronzati don Giovanni,
col Ferrari parcheggiato in doppia fila.

Vivo questa via, il suo fragore,
vivo questa via quando lentamente spegne le sue luci
e si fermano i rumori.
Amerò sempre questa via di casa mia:
è via del Parco.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 05/05/2009 07:36
    Bellissima Cesare... questa via Emilia... risvegliata... illuminata dal Sole...
  • Attanasio D'Agostino il 04/05/2009 22:09
    la via di casa è sempre nel cuore
    un caro saluto Tanà.
  • Anonimo il 04/05/2009 20:37
    bello scorcio d'umanità fotografato con cura
  • loretta margherita citarei il 04/05/2009 20:12
    piaciuta, al contrario di te adoro i vicoli della mia città , al mattino presto.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0