PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Raramente

Quando mi capitava di ricordarti
Piccolo Alessandro, piccolissimo
Mi chiedevo sempre dove trovarti
E ti ho cercato, sempre in vano
Ma che fine avrai fatto?
Ti ho cercato-bambino-per tutt Italia
Ed altrove, negli asili, nelle scuole
Mentre imparavi a parlare
Daccapo un altra lingua estranea
«Brutta parlata di gente rozza »
Neanche li' ti trovai
Dalla scuola media, all universita'
Lunghe distanze, autobus insonnolito
Pensieri tristi, filosofia studentesca
Storie di inutili, false rivoluzioni
Niente... non ti trovai.
Sulle montagne di medicina precoce
Sparivi continuamente, notti salvagenti
In mattinate militari, sull' attenti
Lacrimoso sotto un inno estraneo
Neanche li ti trovai.
Nei carceri e le amicizie bandite
Notti in ostaggio pronto a morire
Fango di droga, polizia e medicine
Compassione, schifo, ambiguita'
Niente notizie di te.
Ti cercai-padre ormai-col carrozzino
Biciclette, lunghe partite di pallone
Denti che spuntano in freddo alfabeto
Ansioso padre « cosa fara mio figlio? »
Giardini vuoti... non ti trovai.
Il tuo riposo, letto vuoto, notti bianche
Divani vecchi, cenere e birra
Dove hai passato le notti famose
Che ti piaceva raccontare?
Non ti ho piu visto d'allora
Cosi'poi ti ho dimenticato
E ti penso ormai molto raramente
Ora non m'importa ormai piu niente
Piu' nessuno. No, neanche tu
Mio piccolissimo Alessandro
Piccolo, piccolo, sempre piu piccolo.
Ed ora che ti ho dimenticato
sai, pare piu'facile ritrovarti

 

1
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • loretta margherita citarei il 05/05/2009 15:34
    piaciuta
  • Anonimo il 05/05/2009 12:22
    È bellissima... mi ha commosso... e mi ha ricordato tante cose.. bravò.
  • mariella mulas il 05/05/2009 11:25
    Straordinario percorso... ricerca infinita di un ricordo che questi versi così importanti renderanno ancor più struggenti, a mio avviso. Complimenti per la tua ricerca interiore che se letti da chi vorresti sarà molto amata.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0