PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il ritorno di un saluto

Inaspettatamente tutto inaspettatamente..
Ti assicuro che ti pensavo, non ti ho mai dimenticata.
Ti assicuro che proprio ieri in un momento di pesante silenzio, tra me e lei, ti ho desiderato.
Ed oggi eccoti!!
Il ritorno di un saluto che sarà da per sempre.
Non ho mai dimenticato né il sole né la luna.
Mai dimenticato il porto ed il rumore delle barche ed ora non chiedermi perché me ne andai salutami soltanto!
Stasera, anche senza di lei, il tuo saluto mi libera dalla malinconia infondo eri troppo forte per me ecco perché andai.
Mi voltai e con me, anzi in me, si perse l’io!
Si perse quella forza che non mi faceva perdere nel caos delle emozioni, evitavo così l’autodistruzione che infondo, amavo come amavo te!
Però la distruzione non mi impediva niente nemmeno per amore odiava la luce ed il sole ed io la amavo al buio,
Mentre tu amavi la luce ed il sole ed io dovevo amarti alla luce quella luce che ancor prima mi folgorò senza perché.
Il ritorno di un saluto mi basta!!
Ci salutavamo, ci abbracciavamo e ci amavamo, ma adesso ci salutiamo e ci saluteremo e poi forse ci parleremo, ma ti assicuro che il ritorno di questo saluto mi aiuta a non perdermi dove lì tu un giorno m’incontrasti….

 

1
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0