accedi   |   crea nuovo account

Sogno cobalto -saltarello medievale-

È verde il campo intorno alla dimora
e l’uscio si apre
a lontane piazze gremite

È discendere il fiume la danza più bella
saltare tra le rocce
piedi nudi e sinfonie di fiori

Comporre piroette e inchini
al merlo e la gazza
al ragno dalla tela imperlata
all’ape affaccendata
alla instancabile schiera di formiche
al pettirosso passionale piuma

Percorrere il sentiero
di papaveri riempire l’occhio
fino al suono
di tamburelli e corni
e piccoli piattini di metallo

Scorgere colori
e musiche e sapori
di una vita terrestre ancora intatta

Fatiche e insonnie non sembrano scalfire
sorrisi di madonne bianche
e dei cavalieri l’orgoglio di battaglia

Né di una Regina alla finestra merlettata
in attesa del Re
della sua Rosa

Questo il sorriso di Cielo
questo l’abbraccio vittorioso
questo lo sguardo sognato
d’un sogno mai abbandonato

E le mie trecce sciolgo
alla riva trasparente e fresca
che bagna le mie sponde
morbidi sospiri

E diluita é la mia figura nel movimento lieve
mentre immergo il mio purpureo destino
nel tuo cobalto
scorrere

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

19 commenti:

  • laura cuppone il 13/05/2009 21:19
    ... grazie dolce..

    lo so..
    che ti piace...

    un bacio

    Laura
  • laura cuppone il 13/05/2009 21:18
    colpa tua talpina...

    saltarello...(dead can dance)
    bacino
    lau
  • laura cuppone il 13/05/2009 21:11
    grazie Sophie..
    sognare.. di scorrere.. dissolversi.. con la natura..

    Laura
  • Dolce Sorriso il 13/05/2009 12:55
    questo tuo genere mi fa impazzire... bellissima... come te!
    smackkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkk
  • augusto villa il 11/05/2009 10:48
    Sì... è discendere il fiume... la danza più bella...
    Magico è il tuo scrivere... Che bella!!!...
  • Anonimo il 11/05/2009 09:55
    Molto molto bella... mi ha tenuto incollata fino all'ultimo verso.
  • laura cuppone il 10/05/2009 23:45
    mai quanto il tuo sentire Vincenzo..

    onorata.. grazie
    Laura
  • Vincenzo Capitanucci il 10/05/2009 23:43
    Splendida... Laura... un inno universale... al fluire...
  • laura cuppone il 10/05/2009 23:33
    ti voglio bene nicoletta..
    sei dolcissima...
    angelo..

    Lau
  • nicoletta spina il 10/05/2009 23:26
    Una favola di sogno dipinta da sapiente pennello e parole musicali.
    Mi fai sempre sognare... Stupenda.
    Il cielo ti sorride e io con lui. Un abbraccio
  • laura cuppone il 10/05/2009 23:20
    il mondo nel mondo...
    ciao luigi grazie!
    Laura
  • laura cuppone il 10/05/2009 23:19
    daria... sei dolce

    grazie!
    Laura
  • laura cuppone il 10/05/2009 23:18
    Luigia... non potevi cogliere frutto migliore.. nè colore.. nè musica...
    grazie infinite.
    Laura
  • LUIGI CARLO ROCCO il 10/05/2009 18:43
    è tutto un mondo che vive e noi viviamo con lui.
  • Anonimo il 10/05/2009 18:24
    ho viaggiato! bellissima
  • Luigia R. T. il 10/05/2009 18:19
    Quasi primavera personificata, leggera, adorna dei colori profumi e suoni della natura... ad essa ti apri, di essa ti imbevi, la respiri e panicamente (... diluita è la mia figura...) con essa ti confondi e vivi in un modo quasi di fiaba!!
    Hai reso visivamente il tuo sentire... hai dipinto più che scrivere!
    Molto bella, cullante e serena!
    Luigia
  • laura cuppone il 10/05/2009 15:32
    grazie delfino... sei dolce... davvero.

    Laura
  • laura cuppone il 10/05/2009 15:31
    adoro quella musica..
    adoro le atmosfere medievali.. le pietre.. le catene.. i tormenti, le battaglie.. le attese...
    e poi..

    l'incontro sfrontato e diretto con la natura e il suo suono riprodotto da strumenti semplici..

    grazie loretta.

    Laura
  • loretta margherita citarei il 10/05/2009 15:22
    ma che stupendo quadro, bravissima

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0