accedi   |   crea nuovo account

A te papà

Sopita
diviene la notte,
nell’assenza
che ti ricorda.
Mani tese,
che uniscono il vuoto
al mesto mio dolore.
Riflette,
la tenue luce
all’alba del tuo apparire.
Eppure tu,
non ci sei.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

11 commenti:

  • mauri huis il 06/05/2011 06:13
    ottimo inizio, complimenti
  • simona guarino il 22/05/2010 11:58
    Grazie Lorenzo... mio papà era e continuerà ad essere "il mio tutto"...
  • Lorenzo Brogi il 12/03/2010 17:46
    si sente quanta passione c'è, quanto quel sentimento non potrà mai perire... complimenti bella poesia...
  • simona guarino il 10/11/2009 11:29
    Grazie Giuseppe... un saluto.
  • Anonimo il 23/10/2009 22:11
    eppure tu non ci sei... toccante
  • simona guarino il 09/09/2009 23:07
    Grazie anche a Miriam e Nemo per il loro commento. Poichè non sempre mi collego, ringrazio in anticipo e di cuore, quanti leggendo la mia poesia la apprezzeranno. Un abbraccio a tutti.
  • Anonimo il 28/07/2009 23:14
    davvero bellissima, complimenti
  • nemo numan il 11/07/2009 07:01
    bellissima
  • simona guarino il 11/05/2009 19:47
    Grazie a Loretta Margherita Citarei e ad Antonio Castaldo per i loro complimenti. È la prima volta che scrivo una poesia. Un abbraccio.
  • antonio castaldo il 11/05/2009 19:15
    sentita... vissuta... con commozione. semplicemente bella. brava. kiss.
  • loretta margherita citarei il 11/05/2009 13:54
    amore infinito, tenera e commovente, brava

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0