accedi   |   crea nuovo account

Il dramma di un muro fucilante

Il dramma umano
in comica tragica
tragedia
è sempre stato quello

di voler vivere protetto
dietro una ipocrita persona in maschera

un povero canto di capro sacrificato
da un piccolo grande ridicolo uomo espiatorio

di fragile peccaminosa esistenza

dietro la facciata di un muro d’illusioni

dove la vita è dai confini fucilata

bendata
mascherata
derisa

in satira baccante

dai proiettili carnevale lanciati da un fiorito tirso dionisiaco dalle sue origini orgiastiche
sulle ombre illusorie di belanti innocenti capretti ubriachi rei soltanto di essere caduti in una bara di birra amante

Mirra mirra rosso balsamo di Miriam

una catarsi demolitrice di questo patologico Fato moralizzante nel trionfo di una sacra equilibrata notte apollinea

Am Ram di mantrica memoria

aprire le afrodisiache finestre ai nuovi primaverili raggi del Sole Amore
s’impone per-bacco

sfondando concordemente il muro di ogni falso suono mentale creando uno squilibrio di desideri vincenti nell‘universo dell’essere umano

nel brioso volo di un equilibrato colibrì!!!!

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Donato Delfin8 il 14/05/2009 13:05
    piaciuta
  • Fabio Mancini il 11/05/2009 16:02
    Molto bella. Complimenti, Vincenzo. Ciao, Fabio.
  • Anna G. Mormina il 11/05/2009 15:41
    ... il dramma di un umano-colibrì a cui hanno spezzato le ali... e penso, rifletto... molto bella!
  • Anonimo il 11/05/2009 14:30
    .. lascia la citta' del muro. check-in e volo..
    bella Vincenzo..
    Aurora
  • Anonimo il 11/05/2009 13:59
    Trovarsi al di là di un muro invalicabile... indossare una maschera che ti salva da te stesso... questo è il dramma dell'essere umano!
  • loretta margherita citarei il 11/05/2009 13:44
    molto bella, allusivo il dramma umano

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0