PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Meraviglioso vivere

Io, ospite casuale d'un mondo
che mi dà vita e nutre.
Io, che potevo non esserci,
eletto a godere di un universo,
dove stupende bellezze son profuse
da mano provvida e sapiente.
Io, fatto segno all'amore di una donna,
alla filiale tenerezza,
alla ricchezza dell'amicizia.
Io, che posso provare stupore
della luminosa potenza del sole,
dei colori di un tramonto,
del fascino del mare baciato dalla luna.
Io, che sono vivente fra i viventi,
col dono di pensare e costruirmi un presente,
come potrei aver paura del domani,
provare rammarico che tutto finirà?
Me ne andrò con un sorriso,
grato al destino che ha voluto
inventarsi la mia esistenza.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0