PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ti vedo nella mia mente.

Un giorno senza una ragione
sei partito e non sei più tornato,
lasciando un alone di mistero
su questa tua scomparsa.

E nella mente mia ritorna
il pensiero di te ormai lontano
e mi chiedo:Dove sei, cosa fai,
forse hai bisogno di me.

Vorrei attravesare il mare,
scalare le più alte montagne
per raggiungerti, per aiutarti,
per farti ritornare qui con noi.

Nella mia mente ti vedo
in fondo a un precipizio,
ti tendo la mano per salvarti,
ti raggiungo, ti ho quasi afferrato,
ma non basta, e tu cadi,
sempre più giù.

E capisco che una forza ci ferma,
non vuole che io ti raggiunga,
mi inginocchio, le mani giunte
e gli occhi verso il cielo,
chiamo Dio e lo supplico:
"Salvalo o Signore, fallo tornare."

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Anonimo il 12/05/2009 15:39
    ... bella.. toccante un amore oltre il tempo.. in un divenire eterno
    bravissimo Aurora
  • Anonimo il 12/05/2009 14:08
    una toccante dichiarazione di un amore senza tempo e senza obblighi... profumo di eternità
  • loretta margherita citarei il 12/05/2009 13:46
    orante cuore che con amore prega, bravo
  • Anonimo il 12/05/2009 13:03
    molto bella... bravo... mi rivedo mentre penso a mio padre che non c'è più...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0