accedi   |   crea nuovo account

La prima volta

Il profumo dei fiori di campo,
la Luna nascente;
il plaid posato sul prato,
la moto di lato,
gli ultimi pudori
sul sellino
e Noi!
Sgomenti assieme
nell'Attimo Divino.

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • claudia checchi il 16/05/2009 21:55
    ricordi lontani di gioventù... che rimangono impressi sempre nel cuore.. bella claudia.
  • Ezio Grieco il 15/05/2009 11:05
    Ciao Michelangelo, ne sono felice.
    ... è tanto che non leggevo un tuo commento, grazie.
    mikelus
  • Michelangelo Cervellera il 14/05/2009 13:32
    Romantico e tenero Mikelus. Piaciuta proprio.
    Michelangelo
  • cesare righi il 14/05/2009 11:56
    ricordo, ricordo...
  • Ezio Grieco il 14/05/2009 00:09
    Ciao Cesare, grazie per il commento.
    .. era tanto tempo fa... una Lambretta 150... gran bella moto e anche... IN... in quegli anni, non so se ti ricordi.
  • Ezio Grieco il 14/05/2009 00:07
    Ciao floriana, grazie per averla letta e commentata.
    mikelus
  • cesare righi il 13/05/2009 22:35
    La motocicletta, anche io ricordo con piacere la prima volta che l'accesi. Quel rombo, il vento sulla pelle... eh chi non l'ha mai provato non sa cosa perde...
    bella poesia, che moto avevi?
  • Anonimo il 13/05/2009 15:37
    wowww... teneramente passionale...
    bella!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0