PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

cupido

Amore-Kalos,
mi seduce con la sua bellezza,
ordisce trame di sogni,
catturandomi nella sua rete.
Innamorata di lui, Eros,
come Pigmalione,
adoro la sua statua,
plasmata con la creta
dei desideri,
la sfioro con le labbra,
pur se essa immobile,
inanimata resta.
Con tenacia non smetto
d'aver fiducia.
Se Amore, Amore attira,
anche la dura roccia,
si animerà di vita.

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Donato Delfin8 il 14/05/2009 19:20
    piaciuta
  • Massimo Tusa il 14/05/2009 08:44
    La roccia prende vita quando ci scolpisci sopra la parole AMORE.
    Molto bella
    Ciao
    Max
  • Anonimo il 13/05/2009 22:39
    ... la creta dei desideri... bella... davvero
  • Ugo Mastrogiovanni il 13/05/2009 22:24
    Miti d’amore, di quelli che smuovono anche la roccia. Complimenti.
  • Marcello Caloro il 13/05/2009 21:10
    Una poesia d'amore e bellezza passando per la passione... Immagine inanimata cattura fantasie da voler concretizzare. Interessante, molto. Ciao.
  • Anonimo il 13/05/2009 18:27
    Bella.
  • Anonimo il 13/05/2009 15:35
    anche la dura roccia,
    si animerà di vita.
    ... bellissima...
  • Anonimo il 13/05/2009 15:27
    wow strana ma bella

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0