accedi   |   crea nuovo account

Compromessi

L'autostrada si spacca,
l’auto esplode,
il fuoco intenso adesso
lo ferma,
ceneri che salgono
in cielo portando
con sé le amare verità,
tristi vicende che fanno
paura a chi comanda
dietro le quinte.
Un coro si unisce
nel sommo dolore,
ma questo non salva il
nostro destino,
terre intrise di sangue
e di messe funeste.
Povera Italia
come sei ridotta,
elimini sempre
i figli migliori,
loro ti amano,
ti servono ti
cercano,
ma i tuoi compromessi
distruggono sempre,
tutti quelli che
credono in te.
Questo sipario
dipinto di nero,
sempre ha nascondere
gli intrecci che hai,
calpesti sempre chi ti
protegge,
tanto c’è sempre
chi per te morirà.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

13 commenti:

  • Giuseppe Bellanca il 13/06/2009 00:45
    grazie augusto, donato e fiscanto uniamoci tutti e non diamola vinta alla mafia...
  • Fiscanto. il 12/06/2009 20:47
    piaciuta
  • augusto villa il 15/05/2009 01:56
    Bella dedica.
    Immagino il triangolo... simbolo massonico... si tengono gli angoli della base distanti e ben distinti... mentre al vertice... sembra quasi...(quasi?)... che abbiano interessi comuni... ahah... E gli italiani... si fanno dividere... ... Chi ci rimette poi... è sempre la gente... di destra di sinistra e di centro... Pure gli anarchici!... I credenti... e gli atei... ma con una cosa in comune: l'onestà... Con gli altri... e con sè stessi.
    TaTaaaaaaa!!!!
    Ora che ci penso:... anche il demonio... è chiamato "Il divisore"... Coincidenza?
  • Donato Delfin8 il 14/05/2009 19:26
    condivido!
  • Giuseppe Bellanca il 13/05/2009 23:49
    Grazie di cuore a tutti quelli che si sono firmati ed anche a tutti quelli che non lo hanno fatto, ma uomini muoiono tutti i giorni alla difesa della nostra libertà alla difesa dei nistri diritti e non dobbiamo e non si deve dimenticare tutto quello che loro hanno fatto per noi regalandoci la loro vita.
  • nicoletta spina il 13/05/2009 23:11
    Bellissimo omaggio e denuncia di orrendi crimini per i quali mi indigno. Bravissimo Giuseppe e grazie per aver trattato questo argomento in forma poetica e molto sentita.
  • Anna G. Mormina il 13/05/2009 22:35
    ... mi hai portata indietro al19 luglio di anni fa, quando morirono Paolo Borsellino e i suoi ragazzi...
    ... poco mesi prima le vittime furono Giovanni Falcone, la moglie, la scorta...
    ... la strage che tu hai decritto, con questa poesia, il dolore e la rabbia, sono ancora vive nella mia mente, immagini strazianti...
    Ancora una volta ti ringrazio, per aver scritto questa tua, perchè questi fatti non devono essere dimenticati!... grazie!
  • Giuseppe Bellanca il 13/05/2009 18:10
    Grazie sarebbe ora che ci impegnassimo un po' tutti per un'italia migliore cerchiamo di collaborare... grazie a tutti.
  • Anonimo il 13/05/2009 18:03
    Verità piena, l'Italia vive sempre sul sacrificio di persone stupende.
  • loretta margherita citarei il 13/05/2009 17:50
    hai ragione, verità povera italia bella bravo
  • Anonimo il 13/05/2009 17:25
    di messe funeste...
    bellissima!!!
  • Anonimo il 13/05/2009 17:19
    molto forte e molto significativa.
  • Giuseppe Bellanca il 13/05/2009 17:14
    dedicata a tutti i coloro che sono morti alla difesa della giuastizia.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0